Montecchio espugna il Palabellina: 3-2 al tie break con Marsala

21/11/2022

Montecchio Maggiore, 20 novembre 2022Unione Volley Montecchio Maggiore – Ipag Sorelle Ramonda espugna per la prima volta il Palabellina, impresa mai riuscita in precedenza, contro un Seap-Sigel Marsala che si batte come un leone e si arrende solo al tie break, al termine di un match combattutissimo: 21-25, 25-22; 25-21, 24-26 e 11-15.

Le siciliane tentano di interrompere la striscia negativa di tre partite e mandano in offensiva una Salkute che alla fine colleziona 23 punti, con Bulovic che cresce nel corso nel match e una difesa che parte in difficoltà ma poi riesce a prendere le misure sulle castellane. Nel primo set Montecchio mette subito in chiaro chi comanda, con muri impenetrabili del duo Barbazeni-Marconato e attacchi di una impeccabile Angelina, che mette a punto la migliore performance ad oggi con 31 palle a terra. Nella seconda frazione  due ace di Orlandi danno il lancio alla squadra di casa, che sull’onda del grande tifo di un palazzetto pieno allunga nel finale, complici i troppi errori in battuta delle castellane. Nel terzo set Marsala comincia a crederci e si porta avanti di quattro lunghezze con Moneta, la solita Salkute ed ace di Bulovic. Le castellane riescono due volte a riportarsi al passo, ma sprecano troppo al servizio e le ragazze di Bracci chiudono i giochi. Nella quarta frazione le castellane recuperano un gap iniziale di quattro punti e ritrovano lucidità, sudando colpo su colpo fino al 24 pari,  con diagonale di Mazzon e un ace di Marconato che chiude su 24-26. Al tie-break le biancorosse di Sinibaldi prendono il largo con determinazione e sbancano il Palabellina, con una scatenata Mazzon (29 punti complessivi) che mette a segno pure due ace.

Commenta la centrale Giulia Marconato: “La partita di oggi è stata molto combattuta contro delle avversarie pronte. Abbiamo commesso degli errori, però siamo riuscite subito a riprenderci e a portare a casa questi due punti molto importanti. Il palazzetto era pieno di tifosi e questo magari a volte ci ha un po’ destabilizzato, ma non ci siamo fatte prendere troppo dal rumore e dal tifo, ma anzi ci siamo incoraggiate a vicenda per riprendere la partita e vincerla”.

Il coach Marco Sinibaldi festeggia con la vittoria il suo compleanno: ”Sicuramente  è stata una partita a due facce. Siamo partiti bene, giocando un primo set buono, anche se dall’altra parte ci siamo trovati una squadra completamente nuova, che non avevamo studiato e preparato così. Ci siamo adattati un pochino subito, ma allo stesso tempo nel secondo e terzo set abbiamo perso qualità al servizio, dove abbiamo fatto troppi errori, e quindi siamo scesi molto nella fase del break-point. Nel quarto set abbiamo ritrovato la quadra al servizio e abbiamo portato un pochino più di pazienza, nonostante il gap all’inizio. Siamo stati bravi a macinare punto su punto e ad andare a chiudere il set con un ace, che in precedenza avevamo fatto fatica a trovare. Nel tie-break è stata una questione di nervi: siamo stati ottimi nello spingere sull’acceleratore, soprattutto al servizio, alzando anche le qualità a muro. Oggi sono due punti guadagnati e non un punto perso”.

Nella classifica del girone B Montecchio, con 12 punti, mantiene salda la seconda piazza dietro a Roma (15 punti). Prossimo match mercoledì prossimo alle 20.30, al Palaferroli di San Bonifacio, contro Desi Shipping Akademia Messina. Speciale promozione con ingresso gratuito per gli under 16.

Condividi

Condividi